RobertaMigliori.it | Comunicazione Interna e Web Marketing

Ciao, sono Roberta Migliori e questo è il mio blog sulla Comunicazione Interna e sul Marketing Digitale. Mettiti comodo, ti offro un caffè!


Benvenuto! Mi chiamo Roberta e sono una giovane e felice consulente di comunicazione social media specialist. Grazie per essere passato a farmi visita sul mio sito! Se ti va di sapere chi sono e come sono fatta, puoi visitare questa pagina.
Da quando sono nata ho continuato a marciare, senza fermarmi mai. Se sei curioso di sapere come sono arrivata fino a qui e cos'ho combinato fino adesso, perché non scarichi il mio CV?

In fondo al curriculum troverai un regalino per te.

Ora che mi sono presentata, che ne dici di fare due chiacchiere e di raccontarmi cosa posso fare per te? Seguimi, ti mostro come contattarmi.
RobertaMigliori.it | Comunicazione Interna e Web Marketing

Ciao, sono Roberta Migliori e questo è il mio blog sulla Comunicazione Interna e sul Marketing Digitale. Mettiti comodo, ti offro un caffè!


settembre 16, 2015

Innovare il tuo business con Instagram si può (se sai come fare)

Innovare il tuo business con Instagram si può (se sai come fare)

Confesso: Instagram non è il mio social preferito. Sono negata per la fotografia e preferisco altre piattaforme. Per il mio lavoro, però, è fondamentale che io conosca bene le caratteristiche di tutti i social media e le possibilità offerte da ciascun canale. Ed è mio compito consigliare ai clienti non quello che mi piace, ma quello che è efficace.

Per questo ho approfittato dei miei primi giorni di vacanze estive per seguire il corso su Instagram tenuto da Orazio Spoto, acquistato mesi fa sull’Academy di Studio Samo. Dopo il corso ho “fatto pace” con Instagram: ho compreso per quali aziende è più adeguato, quali sono i principali strumenti per il community management su Instagram e quali sono le buone prassi per un buon Instagramer.

La cosa che mi ha colpito di più, però, è un’altra: ho capito che la mobile photography è una possibile leva per l’innovazione delle aziende. Orazio nel corso cita molti casi, che trovo valga la pena di condividere con te.

Fotolia e la monetizzazione

Che noia le foto stock! Sempre uguali, spesso finte e ripetitive. I siti che vendono fotografie sono ormai costretti a innovare la propria offerta per andare incontro a un pubblico sempre più difficile. La competizione è sempre più agguerrita, ora che trovare immagini belle e gratuite è diventato semplice.

Fotolia, in questo contesto, ha trovato un modo interessante per uscire dal tunnel, aprendo la Instant Collection. Fotolia descrive il servizio così:

Foto da smartphone fresche e spontanee!

La Instant Collection Fotolia è una raccolta di foto scattate da dispositivi mobili, all’insegna della spontaneità creativa. Scopri una nuova collezione di istantanee, le immagini dei momenti della vita reale, con la sua gamma infinita di emozioni.

Insomma, un negozio di foto fresche di scatto, perfette per la comunicazione web.

Tonki: la perfetta unione fra digitale e analogico

Prendi un po’ di cartone, un pizzico di inchiostro, un cucchiaino di tecnologia e una manciata di innovazione: Tonki è servito! Tonki è un servizio che ti permette di stampare le tue foto scattate su Instagram e di trasferirle in meravigliosi quadretti di cartone. Una bella idea per arredare la casa: basta essere armati di un budget limitato e di una buona dose di creatività.

esempio di quadro creato con tonki

fonte immagine: tonki.com

Se l’artigiano diventa digitale: Jewelgram

Jewelgram è un servizio che ti permette di creare dei gioielli a partire dai tuoi scatti. Quest’idea sfrutta in maniera intelligente diverse leve:

  • La personalizzazione: il tuo gioiello sarà disegnato da te.
  • La memoria: con Jewelgram non indossi gioielli. Indossi ricordi.
  • L’unicità: nessun altro possiederà un gioiello identico al tuo.

Per quest’insieme di caratteristiche, trovo che Jewelgram sia particolarmente adatto al mercato degli adolescenti. Chissà se mi sbaglio. Sei d’accordo con me?

Ti ricordi la Polaroid? Torna a usarla con Prynt

Anche se questo esempio non deriva dal video di Orazio, ho pensato comunque di allegartelo perché lo trovo fantastico. Dimmi la verità: anche tu hai dei ricordi legati alla Polaroid. Se ci pensi, era un piccolo esempio di come si sarebbe evoluta la fotografia negli anni: anche con la Polaroid potevi vedere i tuoi scatti quasi in diretta.

Prynt è un servizio che ha deciso di trasformare il tuo smartphone in una Polaroid. Dai uno sguardo al video qui sotto: ti spiegherà tutto nel dettaglio.

Hai ancora paura del digitale?

Se segui il mio blog, avrai capito come la penso: non tifo né per il digitale, né per l’analogico. O meglio, tifo per entrambi. Tifo per i progetti che valorizzano i contenuti trasmettendoli attraverso il mezzo più adatto.

Queste aziende che ti ho citato sono state in grado di sfruttare un grande cambiamento culturale: l’abitudine a scattare fotografie con lo smartphone. Hanno visto nella tecnologia l’occasione per valorizzare oggetti e mezzi più tradizionali, dagli anelli alla stampa su cartone.

Se hai altri casi che ti piacerebbe condividere, scrivimelo nei commenti: sarò felice di arricchire il post con quello che mi suggerirai!

Shares

Roberta Migliori

Ciao! Sono Roberta Migliori, consulente di comunicazione e social media specialist in Wingage, società del gruppo GSO Company. Mi occupo principalmente di comunicazione interna e di formazione. Mi piace studiare (forse non sono normale), mangiare la pizza, e PERSINO lavorare.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

Cultura digitale #
Share: / / /

Ti potrebbero piacere questi articoli

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Stay In Touch
Shares