RobertaMigliori.it | Comunicazione Interna e Web Marketing

Ciao, sono Roberta Migliori e questo è il mio blog sulla Comunicazione Interna e sul Marketing Digitale. Mettiti comodo, ti offro un caffè!


Benvenuto! Mi chiamo Roberta e sono una giovane e felice consulente di comunicazione social media specialist. Grazie per essere passato a farmi visita sul mio sito! Se ti va di sapere chi sono e come sono fatta, puoi visitare questa pagina.
Da quando sono nata ho continuato a marciare, senza fermarmi mai. Se sei curioso di sapere come sono arrivata fino a qui e cos'ho combinato fino adesso, perché non scarichi il mio CV?

In fondo al curriculum troverai un regalino per te.

Ora che mi sono presentata, che ne dici di fare due chiacchiere e di raccontarmi cosa posso fare per te? Seguimi, ti mostro come contattarmi.
RobertaMigliori.it | Comunicazione Interna e Web Marketing

Ciao, sono Roberta Migliori e questo è il mio blog sulla Comunicazione Interna e sul Marketing Digitale. Mettiti comodo, ti offro un caffè!


formazione

30/11/15 Comunicazione interna Commenta per primo! # ,

Come nasce una Learning Community per la formazione HR

Come nasce una Learning Community per la formazione HR

Nell’ultimo periodo passo buona parte del mio tempo a gestire delle learning community. Se è la prima volta che ne senti parlare, eccoti servita un po’ di spiegazione: le learning community sono formate da un gruppo di persone più o meno numeroso. Queste persone normalmente sono fra loro colleghi che partecipano a un percorso formativo comune; l’attività di formazione viene loro proposta dalla funzione Risorse Umane, che spesso affida a professionisti esterni l’erogazione della consulenza. I partecipanti del corso si ritrovano all’interno di un ambiente digitale disegnato appositamente per l’apprendimento. È fondamentale, però, che tutta l’esperienza di apprendimento digitale venga affidata a un professionista della comunicazione che sappia collaborare con il formatore, pianificare in maniera strategica, analizzare i dati, gestire commenti critici e alimentare le discussioni.

In questo post desidero condividere con te come si progetta una learning community e in che modo si concilia con altri strumenti di formazione, dato che questo lavoro è ancora relativamente poco conosciuto nel ricco amalgama delle professioni digitali.

Continua a leggere

Roberta Migliori

Ciao! Sono Roberta Migliori, consulente di comunicazione e social media specialist in Wingage, società del gruppo GSO Company. Mi occupo principalmente di comunicazione interna e di formazione. Mi piace studiare (forse non sono normale), mangiare la pizza, e PERSINO lavorare.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

18/06/15 Comunicazione interna Commenta per primo! #

Formazione in azienda: 3 buoni motivi per usare lo storytelling

Formazione in azienda: 3 buoni motivi per usare lo storytelling

Lasciamelo dire per la cinquecentesima volta: amo il mio lavoro. La comunicazione mi permette di riscoprire tante passioni che ho sempre avuto, sin da quando ero bambina. Da piccola, per esempio, amavo moltissimo raccontare e leggere storie. Gli esercizi narrativi mi tenevano occupata per ore: inventavo un titolo e poi raccontavo una storia. Guardavo un oggetto, un’onda, un filo d’erba e nella mia mente si aprivano scenari fantastici, popolati di coraggiosi eroi e magiche eroine.

Quando, 20 anni dopo, ho cominciato a lavorare nel campo della comunicazione, mi sono trovata di fronte a uno scenario ideale: lo storytelling è la moda del momento. E non lo dico affatto in modo critico o negativo: le competenze narrative sono importanti ai tempi della comunicazione digitale, così calda e personale.

Vivendo attivamente la rete tutti i giorni, mi sono accorta che il tema dello storytelling viene affrontato dalla maggior parte dei miei amici blogger secondo alcuni principali punti di vista:

  • Il visual storytelling. Un tema che mi appassiona sempre di più. Hai presente quando si dice che “un’immagine vale più di mille parole”? Chi fa visual storytelling lo sa bene, e utilizza le immagini per costruire significati e per raccontare valori.
  • Lo storytelling personale. La capacità di raccontare se stessi, la propria attività e la propria vita è sempre più importante per chi decide di fare personal branding.
  • Il corporate storytelling, per dare un volto all’azienda e per comunicare in modo più intimo ed emozionale con il proprio pubblico. Brunello Cucinelli, per esempio, è un imprenditore che ha deciso di adottare quest’approccio per la comunicazione istituzionale della propria azienda.

Sebbene tutte queste declinazioni dello storytelling siano importanti, mi sembra che ne manchi una fondamentale: lo storytelling per imparare.

Continua a leggere

Roberta Migliori

Ciao! Sono Roberta Migliori, consulente di comunicazione e social media specialist in Wingage, società del gruppo GSO Company. Mi occupo principalmente di comunicazione interna e di formazione. Mi piace studiare (forse non sono normale), mangiare la pizza, e PERSINO lavorare.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle Plus

Stay In Touch